_Ruine, la mostra personale di Kerstin Brätsch

Fondazione Memmo,  Roma
4 maggio – 11 novembre 2018
Ingresso libero

Dopo la pausa estiva la Fondazione Memmo riapre le porte, presentando un nuovo allestimento di _Ruine, la mostra personale di Kerstin Brätsch a cura di Francesco Stocchi allestita presso le Scuderie di Palazzo Ruspoli. Nelle settimane di chiusura Brätsch ha ripensato gli ambienti espositivi e in particolare il “foro” che ospita le opere della serie Psychic Fossil_Stucco Marmo prodotte in occasione della mostraIn collaborazione con l’artigiano Walter Cipriani, l’artista ha modificato l’allestimento delle opere eseguendo degli interventi pittorici a parete. In omaggio ai grandi maestri dell’arte italiana del passato appaiono il verde, che evoca Piero della Francesca; il rosa, assimilabile a Pontormo; il giallo, rimando a Duccio di Buoninsegna, che si uniscono alla già presente citazione del blu giottesco.

La mostra presenta una nuova disposizione anche ai Brushstrokes Fossil, frammenti di diverse forme e colori derivanti dalla lavorazione degli Stucco Marmo. Gli elementi, precedentemente disposti sopra delle tavole di legno, quasi fossero gli esiti di uno scavo archeologico avvenuto in situ, sono stati ripensati a parete, come segni di un linguaggio perduto, disposti come reperti museali. Gli interventi di Kerstin Brätsch inaugurano dunque una seconda stagione per la mostra, enfatizzando ulteriormente i concetti di stratificazione e di sfasatura temporale già alla base di _Ruine. Una nuova configurazione che accompagnerà il pubblico fino alla chiusura dell’esposizione, visibile fino a domenica 11 novembre insieme alla mostra _KOVO, del collettivo KAYA – di cui Brätsch fa parte insieme all’artista statunitense Debo Eilers.

Il nuovo allestimento sarà affiancato da uno speciale ciclo di laboratori didattici il cui ricavato sarà interamente devoluto a favore della Fondazione Theodora Onlus, impegnata nel sostegno dell’infanzia presso ospedali e reparti pediatrici.

Fondazione Memmo

Domenica 21 ottobre e domenica 11 novembre alle ore 16.00, Fondazione Memmo invita i bambini dai 4 agli 11 anni alla scoperta dell’opera di Kerstin Brätsch e dei linguaggi dell’arte contemporanea. Solo su prenotazione: Daphne Ilari.

Foto: Kerstin Brätsch_Ruine, installation view at Fondazione Memmo, Rome, 2018, ph: Daniele Molajoli

X